LINGUA CINESE 3 MOD. 2 [LT009I] > Obiettivi, contenuti e testi di riferimento

LINGUA CINESE 3 [MOD.2] : conseguimento livello di competenza linguistica B2 del CEFR

OBIETTIVI:

  1. Competenze a livello intermedio in ambito linguistico e traduttivo;
  2. applicazione delle proprie abilità e capacità linguistiche in situazioni comunicative diverse (in particolare in contesti di tipo commerciale), nonché nella lettura e interpretazione di testi di livello intermedio e di argomento economico, politico e sociale, così da farne uno strumento chiave per acquisire una solida conoscenza della società cinese contemporanea;
  3. conseguimento di un livello di competenza linguistica equivalente al livello B2 del CEFR (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue).

 

CONTENUTI:

  1. Conoscere le frasi e le espressioni necessarie per interagire in modo corretto in contesti comunicativi orali di tipo commerciale.
  2. Conoscere un lessico di circa 1300 caratteri e 1850 parole, comprendente anche lessico economico-commerciale (competenza attiva).
  3. Avere una solida conoscenza del sistema grammaticale della lingua cinese moderna, in particolare del sistema sintattico e delle caratteristiche della lingua cinese scritta.
  4. Saper utilizzare correttamente le frasi chiave, le espressioni tipiche e il lessico necessari per interagire in contesti comunicativi di tipo commerciale, raggiungendo una discreta padronanza della lingua cinese orale.
  5. Riuscire a comprendere correttamente testi in lingua cinese di media difficoltà che riguardano l’ambito economico-commerciale, la politica e la società, riconoscendo i caratteri nella loro componente grafica e semantica e individuando la struttura sintattica della frase.
  6. Saper analizzare e tradurre correttamente in italiano testi in lingua cinese di media difficoltà di argomento economico, politico o sociale (traduzione da cinese a italiano).
  7. Saper utilizzare per iscritto un lessico di circa 1300 caratteri e 1850 parole, comprendente anche lessico economico-commerciale e politico.
  8. Saper tradurre correttamente in cinese frasi comprendenti strutture grammaticali anche relativamente complesse (traduzione da italiano a cinese).
  9. Saper valutare il livello delle proprie conoscenze, abilità e competenze linguistiche.
  10. Saper comunicare le specificità dell’analisi linguistica e testuale, utilizzando una terminologia appropriata.
  11. Saper mettere in relazione i diversi contesti di studio e applicare le proprie conoscenze, abilità e capacità per una crescita personale e professionale.

 

TESTI DI RIFERIMENTO:

  1. Zhang Hong, Wang Bo, Jingliren Hanyu: shangwu pian, Shangce [Volume 1], Waiyu jiaoxue yu yanjiu chubanshe, Beijing, 2005. ISBN9787560050034.
  2. Zhang Jingxian, Hanyu waimao kouyu 30 ke, Beijing yuyan daxue chubanshe, Beijing, 2001. ISBN 756190480.
  3. Liu Yanhui, Liu Yeqing, Shangmao qiatan 500 juHuayu jiaoxue chubanshe, Beijing, 2008. ISBN 9787802004016.
  4. Huang Weizhi, Jingmao zhongji hanyu kouyu, Shangce [Volume 1], Beijing yuyan daxue chubanshe, Beijing, 2008, ISBN9787561919453.
  5. Niu Guoqiang, Yi-Han fanyi jiaocheng, Venezia, Cafoscarina, 2005.



Write a comment

Comments: 0