SPETTROSCOPIA ASTRONOMICA

La spettroscopia astronomica è lo studio dell'astronomia che usa le tecniche della spettroscopia per misurare lo spettro della radiazione elettromagnetica, incluse la luce visibile e le onde radio irradiate dalle stelle e da altri corpi celesti caldi.

 

In quanto potentissimo metodo di indagine della struttura della materia, la spettroscopia astronomica si basa sull'analisi della scomposizione della luce emessa dai corpi celesti nelle loro lunghezze d'onda fondamentali, ottenuta col passaggio della luce attraverso un elemento dispersivo quale un prisma o un reticolo di diffrazione; tale tecnica permette di ottenere così uno spettro ovvero l'impronta digitale della sorgente luminosa che ne identifica la natura chimica e le condizioni fisiche in cui si trova.

 

La ricerca spettroscopica coinvolge quasi tutti i settori della fisica moderna, dall'ottica ondulatoria alla teoria atomica; grazie ad essa sono state possibili alcune scoperte fondamentali della cosmologia quali il redshift delle galassie e l'espansione dell'universo.

Per mezzo della spettroscopia astronomica è possibile comprendere e studiare la composizione chimica del Sole, dei pianeti e delle stelle; si è inoltre in grado di rilevare la presenza di campi magnetici delle macchie solari e di verificare i meccanismi di formazione dei radicali chimici nella chioma delle comete.

 

La spettroscopia astronomica ci fornisce informazioni sulla presenza dei gas interstellari, ci permette di analizzarne la costituzione, misurare la temperatura, e la cinetica degli anelli di accrescimento dei sistemi binari, e ci consente di classificare le supernovae.

 

Su grande scala la spettroscopia permette di classificare le galassie, di misurare le velocità di recessione delle quasars, e di rilevare il "redshift" degli oggetti celesti misurando lo spostamento delle righe spettrali in assorbimento od emissione per gli effetti Doppler e relativistico.

L'analisi spettroscopica astronomica non costituisce più un campo di approfondimento per i soli professionisti, o comunque persone dotate di un background culturale di tipo scientifico, ma è a tutti gli effetti un settore di ricerca fondamentalmente semplice e alla portata di tutti gli astronomi amatoriali.

 

Sia per la spettroscopia solare che per la spettroscopia stellare, gli astrofili possono conosce e comprendere i fenomeni che osservano dando anche un supporto all'analisi professionale.


COME DIVENTARE

ASTRONOMO AMATORIALE

SPECIALIZZATO IN SPETTROSCOPIA



❤︎ SHARE ❤︎